Crea sito

Caro De Luca, “una percentuale d’imbecilli” non può vanificare il rispetto delle regole da parte di milioni di campani! di Antonello Laiso

()

di Antonello Laiso. “In Campania abbiamo una percentuale di imbecilli che è dura a morire”. Questa è una delle più emblematiche e veritiere frasi del nostro Governatore  per rappresentare che nonostante il popolo campano abbia osservato nella quasi totalità dei casi quelle strette  regole imposte a tutela della salute per il covid 19, altra piccolissima percentuale ha continuato pur rischiando, tra le varie sanzioni a fregarsene mettendo a repentaglio non solo loro stessi ma anche i parenti e la collettività tutta.

Il rispetto delle regole di quelle regole che sono state sancite a nostra tutela non puo’ essere vanificato da “quella piccola percentuale” che non puo’ far testo tra milioni di persone, il buon comportamento corretto e scrupoloso avuto  dai napoletani e di quelli della Regione tutta  altresì non puo’ essere compromesso da quelle eccezioni.

Le eccezioni sono cosa normale in Campania in particolar modo dove esistono persone che sono state sempre allergiche ad ogni tipo di regole, dove per alcuni la legalita’ non e’ la regola ma e’ quel’ optional da decidere ad personam  se e quando puo’ essere rispettato.

Ho visto il recente filmato sul lungomare del consigliere Francesco borrelli che come sempre  si contrappone a quel’illegalita e mette in evidenza quelle storture di quei pochi  che  offendono tutto un popolo,  che ci fanno etichettare come furbi,non rispettosi di quelle regole indisciplinati.

In tale filmato alcuni padri con bambini piccoli sul lungomare si recavano in posti interdetti alla viabilita’ verso spiaggia  poiche pericolanti e limitati da sbarre d’accesso.
Alla constatazione dei fatti fatta osservare dal consigliere Borrelli  quale attivista noto e periodico per il rispetto di quelle regole della citta’ a “quella percentuale dura a morire”  ne stava nascendo quasi un aggressione se non fossero state presenti le forze di polizia,insulti parolacce,ecct sono stati quei contorni folcloristici di quella citta pizza e mandolino.

Quando osserviamo simili fatti viene quello scuorno di appartenere a questa citta’, ma per fortuna quei napoletani, quelle eccezioni, non possono rappresentarci a dignità e condotta  di un popolo.

Vota questo post

Ci dispiace che questo post non ti sia piaciuto!

Cerchiamo di migliorare questo post!

Dicci come possiamo migliorare questo post?

Una risposta a “Caro De Luca, “una percentuale d’imbecilli” non può vanificare il rispetto delle regole da parte di milioni di campani! di Antonello Laiso”

  1. Più che un articolo una monografia ben fatta. In sintesi più banconote si stampano e più salgono inflazione e Debito

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.