Crea sito

Il successo nel mondo occidentale.

di Yvan Rettore. Nel mondo occidentale avere successo sembra sempre più un traguardo fondamentale della propria vita. Mai come oggi viene diffusa questa “presunta verità” e la rete l’ha fatta credere come fondata a diversi milioni di persone.
Cosa significa avere successo per i sostenitori di questo modo di pensare?
Significa avere soldi, fare tanto denaro come se fosse l’unico “biglietto di accesso alla libertà”.
Alcuni ritengono perfino che così possano nascere relazioni tali da farti conoscere amicizie vere e l’Amore con la A!
Nei messaggi pubblicitari e/o post che vengono diffusi a sostegno di questa visione del successo, tutto viene studiato ad arte per attrarre chi li vede.
Le immagini contengono sempre persone belle e sorridenti, spesso eleganti o vestite in modo raffinato.
Le location sono da sogno e illuminate sempre da un sole che a tratti sembra addirittura innaturale.

A confronto, la “famiglia del Mulino Bianco” appare ormai definitivamente tramontata come modello di “felicità” da far passare alla massa di consumatori.

Poi soffermandosi su quanto è scritto, viene descritto che il successo consiste nel riuscire a fare comunque molti più soldi rispetto a quanto fa un normale lavoratore dipendente e che una delle maggiori soddisfazioni (alcuni la definiscono perfino col termine improprio di “felicità”) personali è che altri possano fare altrettanto grazie alla profusione del proprio impegno.

Viene sempre dichiarato che soltanto così si può avere maggior tempo libero, guadagnando palate di soldi e che questa “libertà” favorisce quindi anche la conoscenza di tantissimi amici e l’incontro (immancabile) dell’anima gemella.
Questa definizione del successo tipica del mondo capitalista che associa la felicità al denaro è stata ed è davvero devastante.

A prescindere dal fatto che non corrisponde affatto al vero (per fortuna), una domanda sorge spontanea: “Ma è proprio così importante avere successo nella vita?”.

Personalmente ritengo di no perché si può vivere sereni anche con poco e trovare la felicità nelle piccole cose che la vita ti offre ogni giorno senza per questo dover andare a Ibiza, a dormire al Carlton o a guidare una Maserati.

Non è il successo ad essere importante, perché se lo si crede significa che si considera prioritaria l’opinione degli altri quando invece l’unica cosa che conta davvero è rimanere fino in fondo sé stessi al di là di cosa pensa la gente che incontri nel percorso della propria vita.

E poi essere soddisfatti perché altri riescono a fare denaro grazie a te, significa far nascere delle relazioni fondate sull’opportunismo e sull’interesse, elementi che nulla hanno a che fare con l’amicizia che invece si basa sulla stima e considerazione reciproca a prescindere da quale sia la propria situazione materiale.

Personalmente provo compassione per coloro che diffondono questo genere di messaggi perché per fortuna la vita è ben altra cosa e richiede un’umiltà e una capacità di relazionarsi con gli altri su basi ben diverse, in primis quelle che si creano attraverso azioni di solidarietà che possono tornare a rendere autenticamente umana e civile una società che ormai lo è sempre meno.

Peccato che gran parte dell’umanità presente in questi lidi non si sia resa conto che questa rimane l’unica via di salvezza che abbiamo davvero e quindi il solo successo che possiamo e dovremmo tutti perseguire.

Fonte : https://proformation.eu/SI2.SignatureFAD/?ID=1105647

2 Risposte a “Il successo nel mondo occidentale.”

  1. hai voglia a dire che i soldi non sono tutto nella vita! Prova a farne a meno e vedi se riesci a sopravvivere! Purtroppo oggi come ieri i soldi sono tutto, altro che chiacchiere!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.