Crea sito

Isis. La Giordania vendica il pilota giustiziando due prigionieri.

Occhio per occhio e dente per dente! A poche ore dalla diffusione dell’orribile video realizzato dall’Isis, in cui viene mostrata nei particolari l’esecuzione del pilota giordano Maaz al Kassasbeh, bruciato vivo in una gabbia dopo essere stato cosparso di benzina, il governo di Amman risponde al califfato islamico giustiziando due prigionieri: Sajida al-Rishawi, la donna irachena condannata per gli attentati del 2005 nella capitale giordana, e Ziad al-Karbouli. Orrore e vendetta! 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.