Crea sito

Fremanezumab, il farmaco che previene l’emicrania è rimborsato da Ssn.

di Redazione. E’ disponibile da 21 luglio in Italia fremanezumab, farmaco mirato che previene gli attacchi di emicrania, malattia neurologica invalidante, da poco riconosciuta in Italia come malattia sociale. Il farmaco è rimborsato dal Servizio sanitario nazionale, limitatamente a una specifica tipologia di pazienti e alle prescrizioni effettuate tramite registro da centri per la diagnosi e la terapia delle cefalee individuati dalle regioni.
Fremanezumab appartiene alla nuova classe di farmaci in grado di bloccare il CGRP (peptide correlato al gene della calcitonina), una piccola proteina che gioca un ruolo importante nella genesi degli episodi di emicrania. Si tratta dell’unico anti-CGRP con un doppio regime di somministrazione sottocutanea – mensile o trimestrale, a secondo delle esigenze del paziente – e la sua efficacia è dimostrata sia nelle forme episodiche di emicrania (quando il mal di testa si manifesta per meno di 15 giorni al mese) sia in quelle croniche (quando il mal di testa è presente per 15 o più giorni al mese), anche nei pazienti considerati refrattari agli altri trattamenti preventivi.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.