Il messaggio “porti aperti” è già arrivato dove doveva arrivare: gli sbarchi aumentano e i morti pure!

di Redazione. Governo gialloRosso: Un barchino con 50  tunisini e subsahariani a bordo si ribalta a poche miglia dalle coste di Lampedusa. 22 si salvano. 13 i corpi dei migranti recuperati: le vittime accertate sono tutte donne. Tra i dispersi ci sarebbero anche 8 bambini.

Cosa sarebbe accaduto, quanti vesti si sarebbero stracciate giornaloni e tv, opinionisti e vecchi tromboni, con Salvini al Ministero dell’Interno?

Lo possiamo tristemente immaginare…
Ma oggi che ci sono i “sinistri” al governo va tutto bene, madama la marchesa!

I fatti sono comunque chiari, valgono più di mille parole, e i dati ufficiali lo certificano. Con il cambio di guardia al Viminale sono aumentati gli sbarchi, le partenze e quindi i morti. Sono riprese le distribuzioni dei migranti sui territori con le conseguenti tensioni sociali che grazie al ministro Salvini erano sparite. Con l’accordo di Malta poi si è raggiunto il peggior risultato: un messaggio gravissimo che di fatto porta alla disapplicazione del decreto sicurezza bis.

Insomma, il messaggio “porti aperti” è già arrivato dove doveva arrivare: gli sbarchi aumentano, i morti pure!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.