Crea sito

Caso Gregoretti, Salvini non sarà processato. Il Gup: “Non luogo a procedere, il fatto non sussiste”.

L’ex ministro dell’Interno e leader della Lega, Matteo Salvini, che era imputato con l’accusa di “sequestro di persona”, non andrà a processo per la vicenda della nave Gregoretti per la semplice ragione che “il fatto non sussiste”. Lo ha deciso il gup Nunzio Sarpietro che ha emesso il decreto di non luogo a procedere dopo poco meno di due ore di camera di consiglio. L’accusa è di sequestro di persone per avere trattenuto, a bordo della nave Gregoretti, al largo di Augusta, 131 migranti, nel luglio del 2019. Sia la Procura di Catania che la difesa, al termine della discussione, avevano chiesto il non luogo a procedere per l’ex ministro dell’Interno, che è presente al bunker del carcere Bicocca di Catania, con il suo avvocato. 

Una riflessione nasce spontanea. Quante risorse umane ed economiche, quanto tempo, quanto clamore, quanti denari pubblici sprecati, quando nei tribunali italiani ci sono urgenze che riguardano la vita di migliaia di cittadini che attendono, invano, giustizia. Ma se tutte le energie spese inutilmente nelle Aule di Giustizia per fini meramente politici venissero riservate ai processi quelli “veri”, non sarebbe meglio per tutti!?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.