Ecco come abbronzarsi in maniera rapida, ma sicura.

di Redazione. Comincia l’estate, il caldo e le tanto attese ferie si avvicinano. Pronti a fare il carico di tintarella? Desideriamo tanto avere una bella abbronzatura, eppure molto spesso commettiamo degli errori molto gravi che possono causare danni irreversibili alla pelle. Per questo, è fondamentale spezzare una lancia a favore dei filtri solari, perchè a differenza di come si pensa, ci si abbronza anche con una crema solare, ma senza ustionarvi e, soprattutto, proteggendovi dai raggi UVB e UVA che sono dannosissimi per la pelle!

Quindi, una volta messa la protezione solare, ecco alcune strategie da seguire per una tintarella da fare invidia:

Alimentazione. Preparare la pelle all’esposizione al sole è uno step necessario per far in modo che la pelle trattenga più velocemente l’abbronzatura. Una chicca molto conosciuta per fare il carico di tintarella sono le carote: mangiando carote, infatti, assimilate BETA CAROTENE che è una delle sostanze fondamentali per ottenere il colore. Più ne è presente nel nostro corpo e più ci abbronziamo. Che siano crude, cotte o sotto forma di succo, l’importante è mangiarne quante più possibili.

Insomma, tutto parte da una buona alimentazione, ricca di cibi che aiutano a stimolare la melatonina.

Altri alimenti che la favoriscono sono: agrumi – in primis arance – frutta rossa (ciliegie e lamponi), frutta arancione (albicocche, melone e zucca), broccolo, cavolo, cavolfiore, spinaci.

Idratazione. Il secondo step, importante quanto l’alimentazione, è l’idratazione.

E’ fondamentale bere quanta più acqua possibile: oltre a ricavarne tantissimi altri benefici, mantiene la vostra pelle idratata, che è importante per non creare rughe o screpolature da disidratazione sotto al sole.

Scrub prima di esporsi al sole. Per preparare la pelle all’esposizione ed evitare che si bruci, causandone la spellatura, è consigliabile applicare uno scrub la sera e massaggiarlo bene; in questo modo aiutate a rimuovere le cellule morte della pelle.

Basterà ripeterlo una volta a settimana.

Prendere il sole vicino all’acqua. Strano ma vero, abbronzarsi in riva al mare o a bordo piscina accelera l’abbronzatura. Questo perchè i raggi solari, riflettendo sullo specchio dell’acqua, raddoppiano la propria intensità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.