Crea sito

E’ in arrivo un’ondata di gelo polare!

di Redazione. Da temperature primaverili al gelo polare con pioggia e neve fino a bassa quota. Quindi già da oggi la musica cambia: l’alta pressione si allungherà dall’Europa occidentale verso le isole britanniche favorendo la discesa di correnti fredde di origine artica lungo il suo bordo destro, che irromperanno sull’Italia determinando un brusco calo termico da nord a sud entro giovedì. Sarà anche l’occasione per il ritorno della neve a quote basse sulle Alpi di confine e sulle adriatiche centro-meridionali.

Tra la serata di martedì 4 e poi soprattutto nel corso di mercoledì 5 è, infatti, confermato l’arrivo di un fronte gelido in discesa dal Polo Nord che sfonderà sul nostro Paese provocando un crollo delle temperature, anche nell’ordine di 10/15°C, in poche ore. Il tutto sarà accompagnato da fortissimi venti di Tramontana, Bora e Maestrale con raffiche ad oltre 70/80 km/h che faranno acuire ancora di più la sensazione di freddo.

Il maltempo dovrebbe colpire maggiormente le regioni adriatiche e, viste le temperature molto basse, la neve potrebbe tornare a fare la sua comparsa con fiocchi fin verso i 100/300 metri di quota (localmente fino al livello del mare) specie tra Marche e Abruzzo anche sotto forma di vere e proprie bufere. Con il passare delle ore le nevicate potrebbero interessare anche la Basilicata, la Calabria e la Sicilia centro-orientale, fino a quote collinari.

Da venerdì e per tutto il successivo weekend l’alta pressione dovrebbe poi tornare protagonista abbracciando tutta l’Italia e regalando maggiore stabilità atmosferica e sole, praticamente su tutti i settori. Vedremo poi come proseguirà un mese di febbraio che si preannuncia fin da subito scoppiettante.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.