Crea sito

Macabra Italia. Culle vuote. Bare piene.

di Redazione. In Italia non si fanno più figli e per 100 persone che muoiono nascono soltanto 67 bimbi, quando appena dieci anni fa erano 96! Ma se chi di dovere – invece di cazzeggiare – non mette in pratica delle serie politiche di sostegno alla famiglia, alla maternità, al lavoro e al welfare, resteremo in quattro gatti con l’Africa e i Paesi più poveri di noi che continueranno a mandarci le loro “risorse”! Quattro gatti per giunta ridotti con le pezze al sedere grazie ad una politica economica e fiscale che va nella direzione opposta a quella della crescita e dello sviluppo!

L’Istat nell’annuale rapporto sugli indicatori demografici, fotografa il continuo calo della popolazione: al primo gennaio 2020 i residenti ammontano a 60 milioni 317mila, 116mila in meno su base annua. Aumenta il divario tra nascite e decessi: per 100 persone decedute arrivano soltanto 67 bambini (dieci anni fa erano 96). Nel 2019 è stato registrato il livello più basso di “ricambio naturale” degli ultimi 102 anni.

A fronte di 435mila nati vivi, sono stati registrati 647mila decessi.

Il numero medio di figli per donna è di 1,29, mentre è di 32,1 anni l’età media al parto.

La speranza di vita alla nascita per le donne è di 85,3 anni, mentre è di 81 anni per gli uomini. Per gli uni come per le altre l’incremento sul 2018 è pari a 0,1 decimi di anno, corrispondente a un mese di vita in più. Si segnala, inoltre, un ulteriore rialzo dell’età media: 45,7 anni al primo gennaio 2020.

2 Risposte a “Macabra Italia. Culle vuote. Bare piene.”

  1. Purtroppo con i 5stelle al governo quei pochi soldi che ci sono vengono sprecati per dare pensioni e reddito di cittadinanza a fancazzisti, divanisti e lavoratori in nero: chi li ha votati, ovvero chi è causa del suo male, pianga se stesso!

  2. Gentile REDAZIONE, segnalo 3 notizie:
    1) Ai militari in missione all’estero, non viene pagata l’indennità di missione, in quanto i conti del Ministero Difesa sono pignorati. La notizia è s Il Giornale.
    2) Nelle scuole di Roma gli alunni debbono vivere in mezzo ai rifiuti.
    3) La Corte Dei Conti ha avviato una indagine per possibile Danno Erariale a seguito del festival di San Remo. Oltre 200 dirigenti RAI erano in poltrona gratis + le relative spese di trasferta.
    Queste 3 notizie verificabili da chiunque, dimostrano che in Italia non abbiamo una classe politica dirigente bensì DISTRUGGENTE.
    E la maggioranza in silenzio tace e bravi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.