Pomicino e il voto dei 5Stelle su Roussau: “Ah i comici!!!”.

di Redazione. Oggi sul blog dei 5Stelle gli iscritti al Movimento di Beppe Grillo, saranno chiamati a votare per la cancellazione della regola dei due mandati e per dare il via libera all’alleanza con i partiti tradizionali. Per molti un segnale di democrazia diretta e partecipata, per altri una pantomima, in quanto i vertici del M5S avrebbero già deciso per eliminare il tetto dei due mandati e per allearsi con il Pd in quei territori dove più gli conviene, come del resto hanno già fatto a livello nazionale.

Ma la votazione che sta facendo più discutere è di certo quella in cui si chiede ai militanti M5s se sono favorevoli ad una norma che, di fatto, elimina il tetto dei due mandati. Nell’immediato, per favorire la ricandidatura a Sindaco di Roma di Virginia Raggi, che ha già dichiarato – in barba alle regole del suo Movimento – di voler comunque fare il bis in Campidoglio, scontandosi i due anni e mezzo fatti come consigliera comunale tra il 2013 e il 2015. E, in un prossimo futuro, per ricandidare Fico, Di Maio, Di Stefanno e compagnia cantando in Parlamento.

All’uopo, “cade a fagiolo” il commento di Paolo Cirino Pomicino che twitta: “Domani nuova truffa 5S. Alle 12 voto su piattaforma Roussau per superare il vincolo dei due mandati che i vertici hanno già deciso. Grillo e soci in campagna elettorale dicono balle stellari e di Maio fa le 3 carte e fa finta di votare contro. Ah i comici!!!”. 

P.S. M5S: SÌ DA ROUSSEAU PER MANDATO ZERO AI SINDACI, VIA LIBERA A RAGGI.
Come volevasi dimostrare. A pensar male si fa peccato, ma quasi sempre ci si azzecca!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.