Crea sito

PAM: “I buoni pasto ‘Day Tronic’ li prendiamo, purchè non siano CONSIP”! 

di un Pubblico Dipendente. Sono qui per segnalare l’ennesima discriminazione nei confronti degli impiegati dello Stato penalizzati non solo per il fatto che in regime di Smart Working hanno dovuto rinunciare a straordinari e buoni pasto, ma soprattutto per un problema mai risolto alle “casse dei supermercati”, dove si pratica un vero e proprio “razzismo” da buoni pasto.

Esercizi che accettano solo buoni pasto elettronici e non cartacei. Supermercati che non hanno il collegamento, altri che non prendono affatto i buoni, altri ancora che li prendono a metà o solo per certi prodotti.

Ma ieri, all’inaugurazione del nuovo punto vendita della PAM in Via Appia Nuova 189 a Roma, nel cuore del VII Municipio a pochi passi da Piazza dei Re di Roma, l’amara sorpresa: “I buoni Day Tronic li prendiamo, purchè non siano della CONSIP”! 

Ora in una città come Roma, dove la stragrande maggioranza dei residenti sono pubblici dipendenti, è inaccettabile questa forma di “razzismo” per i buoni pasto della Pubblica amministrazione!

Lascia un commento

VOTA QUESTO ARTICOLO*

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.