Crea sito

In piena emergenza fare la guerra al Governo è roba da matti!

()

di Gaetano Pedullà. L’impennata dei contagi è inarrestabile, la Francia torna in lockdown, le Borse di tutto il mondo crollano, ma in Italia si continua con le polemiche su cosa chiudere o non chiudere, e a chi tocca deciderlo.

L’opposizione con in testa Salvini non offre aperture al Governo neppure su un decreto che al di là del brutto nome (Ristori) distribuisce subito oltre cinque miliardi, mentre le Regioni procedono in ordine sparso: chi ferma le scuole, chi lascia i ristoranti aperti fino alle 23, chi ha sul tavolo previsioni di ricoveri ospedalieri insostenibili e non volendo assumersi la responsabilità di scelte impopolari come il coprifuoco di grandi città sfruculia il ministero della salute, per capire se gli atti del ministro ancora contano più delle interviste in tv di un suo consulente.

Siamo la culla della civiltà, ma in nome del diritto di ciascuno di fare quello che ci pare assistiamo inerti ad assurde manifestazioni di piazza, e dobbiamo pure sorbirci i sofisticati interventi televisivi di chi giustifica questi stronzi che bruciano auto e devastano vetrine, perché senza lavoro si muore mentre chi si becca il Covid è in gran parte asintomatico.

E pazienza se muoiono ogni giorno centinaia di persone.

L’Italia grazie al buonsenso di chi sta governando, e che probabilmente anche i peggiori detrattori un giorno ringrazieranno, sta cercando di evitare un nuovo game over delle attività. Perciò in piena emergenza far guerra all’Esecutivo è da folli, come lo è anche nella stessa maggioranza chi pensa alle poltrone.

Ma di questi tempi mancano tante cose, ma non i matti in circolazione.

Vota questo post

Seguici sui social media!

Ci dispiace che questo post non ti sia piaciuto!

Cerchiamo di migliorare questo post!

Dicci come possiamo migliorare questo post?

Freeskipper Italia

Freeskipper Italia - Il Social Network che fa opinione.

Ti potrebbe interessare anche...

3 Risposte

  1. Antonello Laiso ha detto:

    Bravo Gaetano,
    Forse qualcuno ,attacca il Governo come se avesse creato lui il covid 19 perché preferiva il capitano al comando di questa nave?

  2. Vinicio - RM ha detto:

    In piena emergenza i Parlamentari dovrebbero TAGLIARSI il loro lauto stipendio: Meloni&Salvini cosa ne pensate?

  3. Giacomo-TO ha detto:

    “Siamo la culla della civiltà, ma in nome del diritto di ciascuno di ….” La culla della civiltà?
    La Costituzione, La Costituzione dice e chiaro che siamo una Repubblica parlamentare!!!
    Il sig.Conte governa a colpi di DPCM ovvero semplici atti amm.vi, questo in violazione della Costituzione.
    I Decreti sono da fare in casi urgenza ed ogni tanto.
    Il Parlamento, il Parlamento è il motore della politica e non Conte.
    Lo si vuole capire:In Italia siamo in presenza di una Repubblica presidenziale e questo non èprevisto dalla Cost.ne. Spero che l’esimio Mattarella si decida a prendere chiara posizione sul punto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.