Crea sito

Il voto dei responsabili genera sciamani.

()

di Daniele Capezzone. Quelli che parlano bene inviterebbero a guardare la “big picture”, ad allargare lo sguardo, a considerare non i singoli alberi ma l’intera foresta, a trovare connessioni non scontate tra cause ed effetti, a collegare e concatenare gli eventi.

E invece a me pare che molto spesso – a volte per ragioni di propaganda, altre volte, ancora più drammaticamente, per mancanza di consapevolezza – la prospettiva da cui politica e mainstream media analizzano i fatti sia ristretta, volta a sminuzzare tutto, a considerare il singolo episodio, senza una capacità di lettura d’insieme.

jack angeliUn esempio? Guardate le reazioni maggioritarie tra politici e commentatori rispetto a due episodi recentissimi. Una settimana fa, comprensibilmente, è partita un’ondata di indignazione contro Jake lo Sciamano, il pittoresco protagonista della rivolta di Capitol Hill. Eppure, varcando l’Atlantico, gli stessi che inorridivano e si stracciavano le vesti (sempre a favore di telecamera) adesso sono tutti presi a esultare per i “responsabili” nostrani, e cioè – diciamolo – per l’orrido calciomercato politico che culminerà tra oggi e domani alla Camera e al Senato.

E nemmeno li sfiora la sensazione che proprio basse manovre politiche come questa producano gli “sciamani” (con e senza corna), cioè alimentino un disgusto di fette consistenti della popolazione verso le istituzioni e la politica.

È come se troppi avessero introiettato l’esigenza di gestire la vita istituzionale e la dimensione pubblica bypassando il consenso e il rapporto con gli elettori, evitando la fatica (a volte spossante e magari vana, mi rendo conto) di farsi capire dai cittadini, di tenere un filo che leghi demos e kratos.

Tutto sembra esaurirsi nella demonizzazione dell’effetto finale: il perfido Trump, i sovranisti volgari, gli haters sui social, le fake news, l’odio in rete, e via lanciando scomuniche e anatemi, senza tentare di capire prima di giudicare. E tutto in nome della presunta superiorità culturale, intellettuale e morale di chi pensa di poter dare pagelle agli altri, alla common people.

Temo che a sinistra (e forse non solo a sinistra) molti sottovalutino questo drammatico scollamento. Un numero crescente di elettori ritiene (a torto o a ragione) che il grosso del sistema politico tradizionale sia ormai l’equivalente di un “cartello”, di un mercato senza concorrenza, di un oligopolio gestito da uguali più o meno tacitamente associati. Proseguendo per questa via, le brutte sorprese sono più che mai dietro l’angolo. E non so se avremo il diritto di definirle “sorprese”.

Vota questo post

Seguici sui social media!

Ci dispiace che questo post non ti sia piaciuto!

Cerchiamo di migliorare questo post!

Dicci come possiamo migliorare questo post?

Freeskipper Italia

Freeskipper Italia - Il Social Network che fa opinione.

Ti potrebbe interessare anche...

3 Risposte

  1. Enzo ha detto:

    Il voto dei responsabili genera sciamani: Daniele Capezzone, quel Daniele Capezzone? ex Segretario del Partito Radicale, compagno di Marco Pannella?
    Speravo proprio di no invece ……..è arrivato a questo.

    Quanto successo a Capitol Hill, secondo lei, è dovuto a politiche sbagliate di politici sbagliati che non sono quelli che hanno governato.

    Non è colpa di quelli che hanno cercato e ottenuto il consenso di Estremisti Religiosi, Razzisti, Suprematisti, gente felice della divisione di madri e padri dai figli, sobillati e scagliati contro chi reclamava diritti e democrazia contro il fascismo strisciante, no ovviamente,

    Non di Trump ed i Repubblicani, gente che non riconosce il voto nemmeno quando il voto è palesemente onesto,

    no,no, la colpa è dei politici che si sono opposti, colpevoli di essersi presentati alle elezioni. Sono quelli i colpevoli che hanno generato gli sciamani e saranno i rappresentanti del popolo italiano, nel pieno delle loro funzioni e rappresentanza che genereranno gli sciamani italiani; fantastico pensiero, di una stoltezza imbarazzante.
    Porcaccia la miseria, Pannella si sta rivoltando nella tomba.

    In quanto ai “Responsabili”: forse dovrebbe chiedersi come mai i Costituenti, antifascisti, abbiano previsto che i partiti fossero libere associazioni di cittadini ed i Candidati eletti, una volta Parlamentari, diventassero Rappresentati del Popolo Italiano, tutto.

    Il voto è dunque loro facoltà e responsabilità personale ed individuale e questo è il meglio che fino ad ora si sia potuto trovare per garantire libertà (anche intellettuale) e democrazia.
    Lei ovviamente non ha proposte migliori pur essendo stato un politico navigato, magari peggiori sì, come quella del vincolo di mandato dove, eletto con un simbolo, devi semplicemente votare per quello che ti dice il capo, fare propaganda, prendere lo stipendio e versarne una parte al partito.

    Capisce a cosa hanno pensato i nostri Costituenti?. Secondo me no!

    Ma la politica ed i politici italiani, molti almeno, un po’ troppi forse, non sono abbastanza criticabili per quello che sanno/dicono/fanno senza doversi arrampicare sui muri della propaganda e della demagogia più squallida?

    Ad Atene, Demos e Kratos, tutto sommato, si incontravano così come facciamo oggi, gli oratori però, se facevano proposte “anticostituzionali” o “mentivano”, subivano un processo penale: ma si fecero molto furbi ……..

    Non sarebbe meglio per chi sa, sempre che dimostri di sapere, esibirsi in critiche solide, sui fatti, accompagnando il tutto da altrettante proposte solide, praticabili, dimostrabili? (possibilmente senza urla belluine accompagnate da stracciar di vesti)

    E’ così che si aiutano i cittadini come me a capire e farsi un’opinione: è questo che lei ed altri non volete? Volete tutto polvere, incazzature, tifosi, nemici? guardi che è quello che ha perseguito e persegue uno famoso, un certo Steve Bannon, Non mi dica che fa parte anche lei della squadra.

    Un Saluto
    Es.

  2. Vale'80 ha detto:

    L’Itali è morta e sepolta dal giorno dopo che hanno sepolto la DC e Bettino Craxi, adesso non resta che un miracolo a poter salvare il salvabile!

  3. Parsifal-Napoli ha detto:

    Il teatrino della politica italiota ed il Paese alo sbando

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.