Crea sito

Il “social jet lag” del lunedì mattina.

()
C’è chi sostiene che il lunedì, almeno quello lavorativo, andrebbe abolito, cancellato dal calendario in nome di una settimana non corta, ma cortissima!!! Dopo il week end, infatti, rientrare a lavoro è per molti oltremodo faticoso! E come non dargli ragione! Comunque, per coloro che il lunedì mattina hanno non pocche difficoltà ad alzarsi dal letto adesso esiste una “giustificazione” di tipo scientifico, per spiegare il senso di torpore e alla poca reattività di inizio settimana. Secondo i risultati di uno studio della Rush University pubblicato sulla rivista Applied Ergonomics, si tratta di un fenomeno che è stato definito ‘social jet lag’ e che è legato al cambio dei ritmi del sonno nel fine settimana. In sostanza, nel weekend si fa tardi dormendo di più il mattino dopo: ciò porta ad arrivare stanchi al lavoro il lunedì, con un senso di spossatezza che dura per due giorni interi, fino al mercoledì. Gli studiosi della Rush University spiegano che è sufficiente uno “spostamento” di due ore dei ritmi abituali del sonno per gestire male gli impegni di inizio settimana. Ai partecipanti alla ricerca è stato chiesto di premere un pulsante ogni volta che compariva un’immagine sullo schermo: ne è emersa una maggiore lentezza al mattino rispetto alla sera, e una minore reattività dopo un week end di uscite e dormite fino a tardi. Non solo, perchè è stato anche riscontrato che la modifica degli orari del sonno porta a ricorrere maggiormente alla caffeina e alle sigarette, portando quindi ad ingrassare. “Le dormite del week end non sono altro che il processo di spostamento in avanti dell’orario biologico, non sarebbe un problema se il lunedì non ci fosse un brusco ritorno alla realtà che d’improvviso spinge a riportarlo indietro” spiegano gli studiosi.

Vota questo post

Ci dispiace che questo post non ti sia piaciuto!

Cerchiamo di migliorare questo post!

Dicci come possiamo migliorare questo post?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.