Crea sito

Il pianto paga.

()

di un impiegato. Sono un impiegato che guadagna 1200 euro al mese e che, per sbarcare il lunario, faceva affidamento su buoni pasto e lavoro straordinario.

Ma poi è arrivato il Covid-19 e con esso lo Smart Working e ormai sono più di cinque mesi che devo pagare tutto facendo affidamento solo sul mio “magro” stipendio e su qualche lavoretto di sartoria di mia moglie.

Oltre alle spese ordinarie, le tasse e le bollette – sempre incrociando le dita chè la macchina non si rompa e chè i denti miei e della mia famiglia restino zitti e buoni – ho dovuto sobbarcarmi, per il mio lavoro e lo studio dei miei due figli da casa, anche le spese di toner e stampante, di un collegamento internet, di uno scanner e di tre computer! Tra le altre spese anche l’abbonamento annuale – non fruito per tutta la durata della pandemia – di ben quattro abbonamenti per il trasporto pubblico!

Ora che l’Europa ci ha dato questi 200 miliardi di euro, sono sicuro che verranno distribuiti tra coloro che hanno intonato il “pianto greco” in questi mesi di pandemia e a noi, lavoratori dipendenti, toccherà come sempre la parte più amara del Recovery Fund, ripagare il debito vecchio e quello nuovo!

Vota questo post

Ci dispiace che questo post non ti sia piaciuto!

Cerchiamo di migliorare questo post!

Dicci come possiamo migliorare questo post?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.