Crea sito

Il Cancro della Burocrazia uccide più del Coronavirus!

()

di Redazione. Se al Coronavirus è stato trovato l’antidoto con un Vaccino in grado di metterlo KO in tempi da record, alla burocrazia italiana sembra non esserci rimedio alcuno.

Noi italiani, infatti, siamo grandi e grossi, ma non ancora vaccinati contro il virus della burocrazia, avvertito da decenni nella coscienza collettiva con l’accezione totalmente negativa di staticità, inefficienza, malaffare, freno al progresso civile ed economico.

E se bene o male stiamo sopravvivendo al Covid-19, nonostante le burocrazie amministrative e sanitarie che hanno partorito nella fattispecie migliaia di pagine di decreti legge, decreti del presidente del consiglio dei ministri, decreti ministeriali, ordinanze della protezione civile, delle regioni e dei sindaci, in un corto circuito di norme, rimandi e modifiche a decreti precedenti, siamo ormai capitolati sotto l’inutile peso di timbri, scartoffie, marche da bollo, delibere, decreti-de-cretini, leggi-leggine, autorizzazioni, concessioni, certificazioni-autocertificazioni, modelli, moduli, domande, carte bollate, ecc, ecc, che hanno letteralmente ammazzato il “Sistema Italia”.

La burocrazia con i suoi lacci e lacciuoli ha imbrigliato l’intero paese, lasciandolo affogare nelle paludi della crisi.

Se non ci gettano un salvagente, se qualcuno non ci tende una mano, liberandoci dalle manette della burocrazia, bene che va sopravviveremo schiavi di questo sistema burocratico vecchio, obsoleto e altamente nocivo, nel quale il cittadino onesto e per bene ha sempre la peggio a favore dei furbacchioni che invece in questo mare magnum ci sguazzano a meraviglia!

Il virus che sta uccidendo l’Italia e gli italiani non è il Covid19, ma la nostra incapacità di sburocratizzare un paese incartato nelle scartoffie!

Ma sarebbe, altresì, un errore clamoroso gettare la croce sempre e soltanto sui ‘dipendenti pubblici’, che invece sono le vittime fin troppo consapevoli di tutti i mali della burocrazia.

La triste realtà è che stiamo tutti nella stessa barca, pubblico e privato, dove l’uno non può fare a meno dell’altro.

Ma forse, oggi come oggi, sarebbe opportuno e conveniente per tutti quanti rendersi conto che i remi più pensanti li muovono le imprese e gli imprenditori, ovvero coloro che producono ricchezza e posti di lavoro.

Occorre quindi che tutto il paese si metta finalmente a supporto di questi, riformando dalle fondamenta il Sistema Italia e remando insieme a loro: solo così potremo uscire da questa palude, altrimenti non ci resta che annegare!

Vota questo post

Seguici sui social media!

Ci dispiace che questo post non ti sia piaciuto!

Cerchiamo di migliorare questo post!

Dicci come possiamo migliorare questo post?

Freeskipper Italia

Freeskipper Italia - Il Social Network che fa opinione.

Ti potrebbe interessare anche...

3 Risposte

  1. Cesarone-RM ha detto:

    Le scartoffie sono la nostra disgrazia e allo stesso temo la fortuna per furbi e speculatori!

  2. Marta1970 ha detto:

    Hai perfettamente ragione, la burocrazia conviene a chi governa e a chi sa muoversi molto bene nei suoi labirinti, solo il povero cittadino per non perdercisi dentro deve pagare avvocati, geometri e commercialisti se non vuole morirci dentro!!!!

  3. Parsifal-Napoli ha detto:

    Nessun governo si è posto il tema

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.