Crea sito

Formigoni, Gesù Cristo e i collaboratori!

Per un ‘cattolico doc’, come lui si professa da anni, il “secondo” comandamento – “Non nominare il nome di Dio invano” – dovrebbe essere pane quotidiano e invece… Roberto Formigoni, in barba anche al più popolare quanto laico degli adagi – “Gioca coi fanti, ma lascia stare i santi” – è scivolato sulla buccia di banana dell’onnipotenza, uscendosene maldestramente con una boutade che ha fatto arrabbiare, e non poco, Santa Romana Chiesa: “Anche Gesù ha sbagliato a scegliersi uno dei collaboratori, non pensiamo di essere impeccabili.“! Questa la frase cult del presidente della Regione Lombardia, per descrivere il suo rapporto con un tale che – di ‘comandamenti’ e del “settimo” in particolare, deve avere solo lontane reminiscenze che risalgono all’ora di religione – è finito in carcere perché accusato di essere coinvolto nel crac del San Raffaele e nell’inchiesta sulla Fondazione Maugeri. Così, sono bastati pochi minuti ed ecco che “Anche Gesù” è diventato il trend topic del momento, il fenomeno mediatico del giorno, l’ashtag dell’ultima ora su Twitter! E i cinguettii si sprecano! Qualcuno commenta così “Anche Gesù sbagliò a scegliere uno dei suoi collaboratori. Ma poi fu inchiodato alle sue responsabilità”. “Ottimo, vado subito a comprare i chiodi”, gli fa eco un altro!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.