Crea sito

F35 diplomacy.

di Attilio Runello. È in corso all’interno delle operazioni NATO una esercitazione militare nel Mediterraneo che vede impegnata la Royal Navy con la nostra Marina.
Nel porto di Augusta da qualche giorno ha attraccato la portaerei inglese Queen Elisabeth, la più grande d’Europa.
Sulla portaerei e sul nostro Cavour – la nostra nave ammiraglio – si sono incontrati i ministri della difesa italiano, inglese e turco.
F35 di tipo b in dotazione alle marine inglese e italiana si sono esibiti in una operazione di atterraggio e decollo nell’aeroporto di Pantelleria. L’aereoporto ha una pista corta è inadatta per grandi aerei.

Ma gli F35 b sono stati progettati per l’atterraggio verticale e il decollo su pista corta.
La missione ha il compito di ristabilire un dialogo con la Turchia che su un piano militare sta nella NATO ma ha effettuato molteplici operazioni nel Mediterraneo senza consultare gli alleati.

Attualmente le forze militari turche sono impegnate insieme a quelle della NATO in Afganistan.
Hanno però acquistato missili dalla Russia, e per questo la NATO non li farà partecipare agli acquisti di F35. Inoltre sono intervenuti militarmente in Libia senza consultarsi con gli alleati.
L’operazione rafforza inoltre la cooperazione Italobritannica per la produzione di un aereo militare di sesta generazione. Il velivolo F35 è di quinta generazione ed è dotato del sistema Stealth che lo rende invisibile ai radar.
L’Italia ne ha commissionato 90 e ne ha ricevuti 28, da distribuire fra Marina e Aviazione. Gli F35 b potranno essere utilizzati sul Cavour, la nostra portaerei, sia pure di dimensioni ridotte.
La nostra Aviazione è impegnata sempre con gli F35 nei cieli del Baltico, con base in Estonia, paese NATO che non ha una propria forza aerea. Sono decollati per ben due volte per intercettare aerei russi da trasporto e caccia che attraversano il Baltico per per raggiungere la loro base di Kaliningrad. Lo fanno senza nessun avviso e con i transponder spenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.