Da domani 1° Settembre, Green Pass obbligatorio!

Green pass obbligatorio, dal 1° Settembre: da domani sarà necessario presentarlo per salire su treni, traghetti e aerei e per tutto il personale scolastico e delle università, docente e non. Chi non sarà protetto sarà assente ingiustificato, dopo 5 giorni scatta la sospensione dal lavoro e dalla relativa retribuzione.

PRIVACY: CONTROLLO GREEN PASSDal 1° settembre il personale scolastico e universitario e gli studenti universitari dovranno esibire la Certificazione verde Covid-19. Sempre a decorrere dalla stessa data sarà consentito esclusivamente ai soggetti muniti di Green pass l’accesso e l’utilizzo di aeromobili adibiti a servizi commerciali di trasporto di persone; navi e traghetti adibiti a servizi di trasporto interregionale, ad esclusione di quelli impiegati per i collegamenti marittimi nello Stretto di Messina; treni impiegati nei servizi di trasporto ferroviario passeggeri di tipo Inter City, Inter City Notte e Alta Velocità; autobus adibiti a servizi di trasporto di persone, ad offerta indifferenziata, effettuati su strada in modo continuativo o periodico su un percorso che collega più di due regioni ed aventi itinerari, orari, frequenze e prezzi prestabiliti; autobus adibiti a servizi di noleggio con conducente, ad esclusione di quelli impiegati nei servizi aggiuntivi di trasporto pubblico locale e regionale.

Bari, l'odissea quotidiana sugli autobus urbani - La Gazzetta del MezzogiornoIl green pass non servirà su quei mezzi di trasporto pubblici che effettuano collegamenti all’interno della regione. Sugli autobus cittadini il green pass non servirà. Qui si potrà continuare a viaggiare senza certificazione verde.

Resta l’obbligatorietà del Green pass per accedere ai servizi di ristorazione svolti da qualsiasi esercizio per il consumo al tavolo, al chiuso; spettacoli aperti al pubblico, eventi e competizioni sportivi; musei, altri istituti e luoghi della cultura e mostre; piscine, centri natatori, palestre, sport di squadra, centri benessere, anche all’interno di strutture ricettive, limitatamente alle attività al chiuso; sagre e fiere, convegni e congressi; centri termali, parchi tematici e di divertimento; centri culturali, centri sociali e ricreativi, limitatamente alle attività al chiuso e con esclusione dei centri educativi per l’infanzia, compresi i centri estivi, e le relative attività di ristorazione; attività di sale gioco, sale scommesse, sale bingo e casinò; concorsi pubblici.

Green Pass, dove è obbligatorio: dai ristoranti alle chiese, tutte le regole - la Repubblica

Il Green pass Italia, che attesta  di aver fatto almeno una dose di vaccino oppure essere risultati negativi a un tampone molecolare o rapido nelle 48 ore precedenti oppure di essere guariti da Covid-19 nei sei mesi precedenti, avrà durata 12 mesi.

Sono esentati dall’obbligo della Certificazione verde Covid-19 i bambini sotto i 12 anni, esclusi per età dalla campagna vaccinale; i soggetti esenti per motivi di salute dalla vaccinazione sulla base di idonea certificazione medica, i cittadini che hanno ricevuto il vaccino ReiThera (una o due dosi) nell’ambito della sperimentazione Covitar.

11 Risposte a “Da domani 1° Settembre, Green Pass obbligatorio!”

  1. Prima del COVID io:
    potevo andare allo stadio, potevo salire sul treno,…, ma scherziamo, ci hanno tolto tutto in cambio di cosa?

  2. La vera dittatura non è riconducibile al Green Pass, ma al fatto che siamo letteralmente schiavi di un mondo globalizzato che ci fa credere di essere liberi, ma che in realtà ci impone il suo modus vivendi: mangiamo quello che decidono loro, vediamo i programmi che decidono loro, sentiamo le notizie come ce le propinano loro, compriamo quello che ci dicono loro, ecc, ecc.

  3. Vaccino obbligatorio per tutti questa sì che sarebbe una decisione che sublimerebbe le libertà individuali nel rispetto della libertà collettiva.

  4. Parlate a vanvera di libertà perchè dovete portare un “mascherina” sul volto e non muovete un dito per il macigno di tasse, imposte e balzelli che vi hanno scaricato sul groppone per poi darvi servizi da ….terzo mondo!

  5. NoVax , NoTav…. ma siamo seri il mondo va avanti e loro vorrebbero fermarlo e portarlo indietro all’età della pietra!

  6. Adesso i NO VAX sono criminali per qualcuno. Se qualche violento si è infiltrato fra i NO VAX questo non significa che tutti i NO VAX sono criminali. E’criminale dal punto di vista POLITICA imporre invocando il COVID una dittatura ed una spaccatura fra la popolazione Si VAX buoni e No VAX cattivi.

  7. Sono con il POPOLO DEL NO per un semplice motivo:La LIBERTA’ è sacra e nessun regime può toccarla. Mascherina, Distanziamento, lavaggio mani tutto bene ma la LIBERTA’ deve restare.

  8. Il popolo del “no” è in fermento da giorni, pronto a manifestare. La minaccia è il blocco della circolazione ferroviaria. Via social in molti si stanno dando appuntamento: 54 le città in cui sono previste iniziative contro il passaporto vaccinale. Nelle chat, sui Facebook e Instagram sono stati pubblicati dei volantini siglati “Basta dittatura”. “Non ci fanno partire con il treno senza il passaporto schiavitù? Allora non partirà nessuno”, il messaggio minaccioso che corre sulla rete. I manifestanti si sono dati appuntamento alle 14:30 in molte stazioni per una iniziativa, che a loro dire, dovrebbe concludersi in serata in modo “pacifico”.

  9. La situazione ECONOMICA è preoccupante quanto il COVID.
    Aziende che chiudono e rischiano di chiudere.
    Sempre più famiglie e singoli che stentano ad arrivare a metà mese o ad iniziare il mese.
    Costo della vita in aumento, retribuzioni e pensioni non in linea col potere di acquisto.
    Non esiste solo il COVID anche se è comodo farci vedere solo e sempre quel problema, così loro fino al 2023 continuano a fare danni, su danni con Draghi al timone.

  10. Secondo me destra e sinistra pari sono: dall’opposizione promettono grandi cose, ma poi quando vanno al governo la musica cambia! Politica è sinonimo di illusione. chi manda avanti il paese sono le persone che ancora hanno la forza di rimboccarsi le maniche e tirare avanti la carretta!

  11. Il 3\4 Ottobre andranno a votare MILIONI di italiani, residenti in grandi Città (Torino – Milano – ROMA_..)
    se il risultato elettorale, dovesse premiare come credo il Centrodestra, ed in particolare la MELONI, vedremo se l’attuale sgoverno continuerà sulla linea “fallimentare” finora seguita.
    In Italia esistono “bubboni purulenti”: dalla malagiustizia (CSM docet) al Fisco ad una Burocrazia pesantissima. Aggiungasi povertà assoluta e miseria che avanzano, della disoccupazione è sotto gli occhi di tutti. Il peggior Governo dal 1948.
    Vedremo dopo le Amm.ve se il PD continuerà con l’invasione e l’umiliazione degli Italiani.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.