Crea sito

Chi difende le “Seconde Case” dal salasso del fisco?

di un proprietario di 2ª casa. Ho sentito giorni fa in televisione un tizio, molto probabilmente il rappresentante o il presidente di una qualche associazione, che proponeva la riduzione della tassa sui rifiuti per tutti i ristoranti, bar, pizzerie e alberghi che nei mesi del lock down no hanno prodotto “spazzatura”.

Proposta giusta e sacrosanta!

Ma mai una parola, neppure una virgola, su noi proprietari di una “Seconda Casa” – il più delle volte ereditata dai nostri genitori e lasciata libera perchè non si riesce nè a venderla nè ad affittarla – che invece paghiamo la spazzatura pure con la maggiorazione perchè ‘colpevoli’ di produrre appena qualche sacchetto di rifiuti all’anno e che poi – considerate le misure stringenti della raccolta differenziata – siamo costretti a riportarci indietro e a smaltire nella casa di residenza.

Ma a noi chi ci rappresenta? L’Associazione dei Limoni, laddove i “limoni” siamo noi – proprietari di 2ª casa – spremuti senza fine da Imu, Tasi, Irpef, Luce, Gas… tutte gabelle a tariffa maggiorata!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.