Crea sito

Carlo Calenda, su tutti.

()

di Redazione. Con la personalizzazione della politica, fatta più dal leader di partito che dal partito stesso con i suoi presunti ideali più o meno sbiaditi, risulta assai difficile discernere tra “destra” e “sinistra”, dacchè l’agone politico ha traslocato al “centro” anima e corpo.

Ebbene in questo scenario – dove per dirla con Ferruccio De Bortoli, ex direttore Corsera, “Abbiamo avuto la classe politica peggiore e raffazzonata nel momento più difficile della storia del nostro Paese” – e la meteora grillina ci ha lasciato solo la polvere di (5)stelle, la Sinistra vince sulla Destra per due a zero, in fatto di politici di razza.

Ad andare in gol per la Sinistra sono, piacciano o non piacciano, il solito Matteo Renzi e l’aspirante Sindaco di Roma Carlo Calenda. Entrambi non molto simpatici al grande pubblico, per presunzione, arroganza e supponenza, ma gli unici a stagliarsi dall’appiattimento totale di uno scenario politico che non vede altre cime, ma solo mezze-tacche agitarsi maldestramente in pianure sconfinate, nelle quali, per contro, la Destra non svetta e nelle cui paludi si è inesorabilmente impantanata.

Non si stagliano, infatti, per statura politica Matteo Salvini, che dopo aver bruciato in malo modo la sua carta nel governo giallo-verde, non fa più presa neppure quando agita il rosario e si raccomanda alla Madonna. E non spicca neppure Giorgia Meloni, che nonostante i sondaggi le consegnino qualche punto percentuale, ha più la stoffa di un Capitan Fracassa che quella di uno Statista. Su Berlusconi, stendiamo un velo pietoso!

Insomma, in questo momento, se ci chiedessero a quale politico affidare le nostre sorti, ci viene un solo nome: Carlo Calenda.

Vota questo post

Seguici sui social media!

Ci dispiace che questo post non ti sia piaciuto!

Cerchiamo di migliorare questo post!

Dicci come possiamo migliorare questo post?

Freeskipper Italia

Freeskipper Italia - Il Social Network che fa opinione.

Ti potrebbe interessare anche...

3 Risposte

  1. Giusy BO ha detto:

    Tutti i leader sono egocentrici altrimenti non farebbero quel mestiere. A me Calenda è uno che piace. Penso possa far bene, se glielo lasciano fare….

  2. gelso'88 ha detto:

    Calenda è sprecato per fare il Sindaco di Roma. Lasci stare e si dedichi piuttosto al futuro governo del paese.

  3. EN.70 ha detto:

    Se non fosse per il suo egocentrismo, piacerebbe anche a me. Purtroppo questa politica mi ha portato a non fidarmi più di nessuno,,,, quindi mi astengo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.