Crea sito

Beni confiscati alla mafia per il Terzo settore.

di Attilio Runello. Riportiamo il testo del bando che si trova sul sito del Ministero dell’Interno con cui si concedono a titolo gratuito oltre mille lotti di beni tolti alla criminalità organizzata. Si concedono ad associazioni senza fine di lucro.
“Con la pubblicazione on line del bando per l’assegnazione diretta a titolo gratuito a enti e associazioni del privato sociale di beni confiscati in via definitiva alle mafie, l’Agenzia nazionale per l’amministrazione e la destinazione dei beni sequestrati e confiscati alla criminalità organizzata (Anbsc) dà il via a una nuova modalità di assegnazione che vede protagonisti gli enti senza scopo di lucro del cosiddetto Terzo settore.
Gli enti e le associazioni interessati dovranno elaborare progetti con finalità sociali incentrati sui beni confiscati messi a bando, che saranno assegnati a titolo gratuito secondo modalità e criteri trasparenti e partecipativi. Sono oltre 1.000  i lotti individuati in questo primo avviso pubblico, per un totale di 1.400 particelle.
Le domande di partecipazione all’istruttoria pubblica per l’individuazione degli enti assegnatari possono essere presentate entro il 31 ottobre 2020.”
L’avviso pubblico e la modulistica relativa sono disponibili sul sito dell’Agenzia nazionale.”
Per il momento prevale la necessità di un processo che «consente di sconfiggere due volte la criminalità: la prima, attraverso la sottrazione dei beni illecitamente posseduti; la seconda, mediante la restituzione degli stessi alla collettività e l’utilizzo per fini sociali o istituzionali». Come riportato dal prefetto Sammartino di Catania, in occasione di assegnazioni simili.

Una risposta a “Beni confiscati alla mafia per il Terzo settore.”

  1. La Mafia o meglio le Mafie stanno in silenzio conquistando le economie, perfino nel Canton Ticino, da 60 anni sono presenti. Oggi si avvalgono di legali, commercialista,…, entrano nell’economia legale acquistando di tutto.
    Le mafie si accordano per arricchirsi, metre i partiti si sbranano per un seggio.
    Le mafie hanno compreso una grande verità:UNITI si vince

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.