Crea sito

Bankitalia: debito sale ancora, nuovo record 2.587 miliardi!

()

di Redazione. Se prima della pandemia eravamo indebitati fino al collo, adesso, in piena emergenza economico-sanitaria, lo siamo ancora di più.

L’economia, causa coronavirus, è in frenata.

Le ‘entrate’ dello Stato, tra chi evade ed elude il fisco e chi ne è stato esentato per il covid, sono sensibilmente diminuite.

Per contro sono aumentate le ‘uscite’ per pagare sanità, reddito di cittadinanza, pensioni sociali, cassa integrazione e ‘ristori’.

Insomma, le casse dello Stato sono maledettamente vuote!

Nonostante ciò, invece di cercare in qualche modo di ‘fare cassa’, c’è chi addirittura spinge per far crescere ulteriormente il debito pubblico italiano consegnando i nostri destini alla Banca Centrale Europea che dovrebbe farci indebitare per ulteriori 209miliardi di euro!

Tant’è che il debito pubblico italiano continua a salire e ha messo a segno un nuovo record. A fine ottobre, secondo i dati diffusi dalla Banca d’Italia, il debito delle Amministrazioni pubbliche era pari a 2.587,0 miliardi, in aumento di 3,2 miliardi rispetto al mese precedente.

Il fabbisogno del mese (9,9 miliardi) è stato solo parzialmente compensato dalla riduzione delle disponibilità liquide del Tesoro (-6,1 miliardi, a 78,4) e dall’effetto degli scarti e dei premi all’emissione e al rimborso, della rivalutazione dei titoli indicizzati all’inflazione e della variazione dei tassi di cambio (che hanno complessivamente ridotto il debito di 0,6 miliardi).

Sempre ad ottobre sono invece calate le entrate tributarie: quelle contabilizzate nel bilancio dello Stato sono state pari a 33,0 miliardi, in diminuzione del 15,5% (-6,1 miliardi) rispetto al corrispondente mese del 2019 come riflesso del calo delle imposte dirette.

Vota questo post

Seguici sui social media!

Ci dispiace che questo post non ti sia piaciuto!

Cerchiamo di migliorare questo post!

Dicci come possiamo migliorare questo post?

Freeskipper Italia

Freeskipper Italia - Il Social Network che fa opinione.

Ti potrebbe interessare anche...

3 Risposte

  1. Elena S. ha detto:

    Ben detto caro Giacomo-TO,
    la politica pensa solo a se stessa e a i suoi adepti.
    Adesso si stanno scannando per spartirsi la torta dei 209MILIARDI che poi noi, i nostri figli e i nostri nipoti dovranno restituire a Bruxelles con tanto d’interessi. Che vergogna….

  2. Giacomo-TO ha detto:

    Il Debito Pubblico è cresciuto sempre e con tutti i partiti:nessuno escluso!
    La politica pensa alla riconferma ad essere rieletta alla poltrona, le generazioni future ma che si arrangino

  3. cesare-rm ha detto:

    Sempre più indebitati, finiremo per fare i servi di questa Europa!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.