Crea sito

Atlantia rifiuta l’offerta Cassa depositi e Prestiti.

()
di Attilio Runello. Il consiglio di amministrazione di Atlantia ha giudicato per la seconda volta non accettabile la proposta del consorzio rappresentato da Cassa depositi e prestiti e dai suoi partner Macquarie e Blackstone per l’88% di Aspi.
La notizia è riportata dal sito di Atlantia e ripreso dall’Ansa.
La situazione pertanto crea un certo imbarazzo nel governo che in estate aveva cantato vittoria avendo Рcome sembrava Рcostretto Atlantia a cedere allo Stato il tratto di autostrade in concessione. Infatti Cassa depositi e prestiti ̬ gestita al 100% dallo Stato.
Tuttavia bisogna ricordare che Atlantia è disposta a prendere in esame altre proposte.
L’imbarazzo del governo cresce specie se si pensa che il ponte Morandi è stato ricostruito dallo Stato e al momento ridato in concessione ad Autostrade.
Inoltre il processo per il crollo del ponte si è concluso in primo grado con una condanna par l’amministratore delegato di Autostrade, già in precedenza sostituto dai Benetton.
Il risultato del processo rafforza la posizione del governo che potrebbe revocare la concessione andando comunque incontro a una probabile vertenza giudiziaria.

Vota questo post

Seguici sui social media!

Ci dispiace che questo post non ti sia piaciuto!

Cerchiamo di migliorare questo post!

Dicci come possiamo migliorare questo post?

Freeskipper Italia

Freeskipper Italia - Il Social Network che fa opinione.

Ti potrebbe interessare anche...

1 Risposta

  1. Giacomo-TO ha detto:

    Cassa Depositi… Non deve entrare per tutelare i risparmiatori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.