Crea sito

A chi vanno le poltrone della politica? di Attilio Runello

()

di Attilio Runello. L’agenzia Ansa ha appreso da fonti di maggioranza che per quanto riguarda le nomine delle partecipate si va nella seguente direzione:
All’Eni Claudio Descalzi ad e Luisa Calvosa presidente.
All’Enel Francesco Starace ad e Michele Crisostomo presidente.
A Poste Matteo Del Fante ad e Maria Bianca Farina presidente.
A Leonardo Alessandro Profumo ad e Luciano Carta presidente.
A Terna Stefano Donnaruma ad e Valentina Bosetti presidente.
A Enav Paolo Simioni ad Francesca Isgro’ presidente.
A Mps Guido Bastianini ad e Patrizia Grieco presidente.

ANSA titola: tre donne alla presidenza Terna, Enav ed MPS.
Secondo il quotidiano Libero a queste tre aziende sarebbero arrivati dei manager graditi al Movimento 5 Stelle. L’opposizione parla di “grave forzatura” per aver proceduto alle nomine nonostante l’emergenza Coronavirus.
I dissidenti guidati da Di Battista criticano la conferma di Descalzi all’Eni – secondo Money.it. Inoltre ricorda che Lucia Calvosa è membro del cda del Fatto Quotidiano.
Le nomine dovrebbero essere ratificate nel consiglio dei ministri del 20 o del 21 aprile.

Vota questo post

Ci dispiace che questo post non ti sia piaciuto!

Cerchiamo di migliorare questo post!

Dicci come possiamo migliorare questo post?

Una risposta a “A chi vanno le poltrone della politica? di Attilio Runello”

  1. Faccia di bronzo Travaglio senza limiti: per lui che Gov pensi a nomine,invece che a epidemia,è normale. Lui che per trent’anni ci ha frantumato le palle, ora sul “poltronismo” 5stelle non batte ciglio. Poi si scopre che Calvisa, probabile presidente Eni, ha fatto parte Cda del Fatto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.